Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Concerto dell'Accademia del Ricercare "Viaggio in Italia – Le Follie del Barocco 1610 - 1710"

Data:

25/04/2017


Concerto dell'Accademia del Ricercare

Si terrà un concerto dell'Accademia del Ricercare all'ALTI Hall a Kyoto il 25 aprile 2017. Troverete il fascino della musica antica italiana!  

Accademia del Ricercare
L’Accademia del Ricercare è un’associazione di musicisti specializzati nell’esecuzione della musica antica che va dal XI al XVIII secolo.
La particolare cura della tecnica musicale, l’attenzione alla bellezza del suono unite alle qualità artistiche ed interpretative di ciascun componente, permettono al gruppo di fondersi in un’unica lettura del testo musicale, consentendo al pubblico emozioni e contrasti ricchi di colori e sfumature cromatiche.
In oltre venti anni di attività il gruppo, nelle sue diverse formazioni, ha effettuato più di 800 concerti ed è stato invitato ad esibirsi per importanti istituzioni musicali, festival nazionali ed internazionali di alto livello riscuotendo, ovunque si sia proposta, ottimi consensi di pubblico e di critica.
L’Accademia del Ricercare ha finora realizzato tredici registrazioni su CD (edite e distribuite sul mercato internazionale dalla CPO, Brilliant, Tactus, Stradivarius ) il cui successo è confermato dai notevoli volumi di vendita quanto dalle ottime recensioni pubblicate sulle maggiori riviste del settore in Europa.
L’ Accademia del Ricercare collabora permanentemente con i migliori musicisti europei specialisti nell’esecuzione della musica tardo-rinascimentale o barocca, i quali vantano individualmente curriculum di prestigio (Cappella Real de Catalunia, J.Savall, K.Boeke, A.Curtis, F. Bruggen, ecc…)

Manuel Staropoli, Flauto Dolce, Traversiere
si è diplomato in Flauto Dolce al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste con S. Casaccia, perfezionandosi con L. Cavasanti, ed in Flauto Traversiere al Conservatorio “G. Verdi” di Torino con F. Odling; ha inoltre seguito seminari e masterclass con Kees Boeke, Walter Van Hauwe e Barthold Kuijken. Ha collaborato con flautisti e artisti di fama internazionale quali Dorothee Oberlinger, Maurice Steger, Gudrun Heyens, Dan Laurin, Pamela Thorby. Ha studiato anche Oboe barocco con G. Caviglia e P. Faldi, specializzandosi inoltre nell’esecuzione con strumenti a doppia ancia del rinascimento come cromorni e bombarde.
Si è esibito come solista, in formazioni cameristiche e orchestre, in oltre 700 concerti in Italia e all’estero partecipando a importanti rassegne concertistiche e festivals internazionali (Festival van Vlaanderen; Teatro Alla Scala di Milano, Early Music Festival di Greenwich – London, etc…) e per gli Istituti italiani di cultura all’estero (Londra, Amburgo, Wolfsburg, Madrid, Bratislava, Osaka). Solista dell’Accademia del Ricercare, collabora con I Sonatori della Gioiosa Marca, l’Orchestra Montis Regalis, Collegium Pro Musica, l’Orchestra barocca e l’orchestra sinfonica dell’Orchestra Verdi di Milano. In qualità di flautista e recentemente di compositore ha partecipato alle registrazioni di tutti i CD della Heavy Metal Band Rhapsody of Fire distribuiti in tutto il mondo. Ha inciso per le case discografiche Sony, Decca, Glossa Stradivarius, Tactus, Amadeus, Brilliant Classic, Dinamic. Con le incisioni “Vivaldi, Sonate a Tre” e “R. de Visée, La Musique de la Chambre du Roy – Vol 1” si è aggiudicato 5 stelle sulla rivista Diapason, mentre ha ottenuto il Diapason D’or con l’incisione “Il flauto Veneziano” per l’etichetta SONY, collaborando con Dorothee Oberlinger. Sempre per Brilliant ha registrato l’integrale della musica da camera di R. de Visée. Si occupa della rubrica intitolata “Flauto Dolce & Dintorni” sulla rivista trimestrale per Flauto Falaut. Ha tenuto Masterclass e seminari sul flauto dolce, il traversiere e l’interpretazione della musica antica presso la “MusikHockschule” di Mannheim e Duisburg-Essen (Germania), Royal Academy of Music di Londra, Muzička akademija di Zagabria (Croazia), l’Università “Béla-Bartòk” di Miskolc (Ungheria), la “Musikschule” di St Georgen im Attergau (Salisburgo), presso la Landesmusikschule di Linz e presso lo Joseph Haydn Konservatorium – Eisenstadt (Austria). Dal 2005 è direttore del “Corso Internazionale di Musica Antica” di Romano Canavese (TO), il quale da svariati anni ospita docenti tra i più qualificati nel panorama della musica antica. È stato docente presso il Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto (TV) e il Conservatorio di Genova “Niccolò Paganini” ed attualmente insegna Flauto Dolce presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari e Flauto Traversiere presso il Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza.

Lorenzo Cavasanti, Flauto Dolce, Traversiere
Ha studiato flauto dolce e traversiere con Kees Boeke, Frans Brüggen, Walter van Hauwe, diplomandosi a Milano sotto la guida di Pedro Memelsdorff e di Ezequiel Maria Recondo.
Membro fondatore di Tripla Concordia, Cavasanti si è guadagnato una reputazione internazionale come maestro di stile, suonando come solista in numerose altre importanti formazioni e orchestre come Zefiro, I Sonatori della Gioiosa Marca, Holland Baroque, Mozarteumorchester Salzburg, Accademia del Ricercare Le Concert des Nations, Camerata Artemisia, Europa Galante, Accademia Bizantina, Janas ensemble, Icarus, Orchestra Teatro Alla Scala di Milano, la Symphonieorchester Des Bayerischen Rundfunks, la Muenchener Bach Orchester, Hofkapelle München, Ensemble 1700 Köln
Ha suonato nelle più prestigiose sale da concerto e festival musicali esibendosi, nel 2000, alla Konzert Haus di Vienna e per i "BBC Proms" alla Royal Albert Hall di Londra. Da questo momento, Lorenzo Cavasanti è ospite dei principali Festivals musicali europei esibendosi tra l’atro, sempre come solista, alla Cité de la Musique di Parigi, al Mozarteum di Salisburgo (Mozartwoche), al Concertebow di Amsterdam, alla Tonhalle di Zurigo, al Msikverein di Vienna, al Gran Teatre de Liceu di Barcellona, al Teatro Alla Scala di Milano e al Prinzregententheater di Monaco.
Ha all'attivo un’ampia produzione discografica registrando per importanti etichette discografiche come Sony classical, Virgin EMI, Stradivarius, Brillant Classics, Arcana, Marc Aurel e Dynamic. La sua registrazione con Tripla Concordia delle Sonate di Bach e Telemann (flauto dolce e flauto traverso) per l'etichetta spagnola Cantus ("R" di Repertoire, "Magistral" The Record Geijutsu, Giappone) è stata universalmente acclamata per la straordinaria qualità del suono e per la sua "tecnica perfetta" (Alte Musik Aktuell). 
Insieme al violinista e direttore Fabio Biondi e all’oboista Alfredo Bernardini ha registrato le Triosonate di G.Ph.Telemann (Cd dell’anno di Audio Rewiew, 10 di Repertoire, 10 di Classica). Da citare inoltre i due CD Virgin Classics come solista con il gruppo Europa Galante (Diapason d'Or, Gramophone Editor's Choice).
Lorenzo Cavasanti tiene numerose masterclasses nelle più importanti istituzioni musicali ed universitarie. Già Professore al Conservatorio della Svizzera italiana, Lorenzo Cavasanti é dal 2007 professore all’ Istituto di Alto Perfezionamento “Conservatorio Claudio Monteverdi” di Bolzano.
E’ docente ospite dell’ESMUC (Escola Superior de Música de Catalunya, Barcelona), dell’ Universität Mozarteum Salzburg, dell' Universität di Vienna e del Royal College of Music di Londra e di Stoccolma.

ANTONIO FANTINUOLI, violoncello / viola da gamba
Diplomato in violoncello, si perfeziona nell'esecuzione della musica antica con una predilezione per il basso continuo. Dal 1998 con Hesperion XX (J. Savall) e, tra i fondatori, con Fabio Biondi, di Europa Galante ricoprendo dal 2010 il ruolo di primo violoncello. Al suo attivo concerti in tutto il mondo e decine di registrazioni: Concerti Brandeburghesi, Suites per orchestra di Bach, la colonna sonora di Tous les matins du Monde, l'integrale delle incisioni di Europa Galante; con Fabrizio Cipriani alcuni dischi di sonate per violino e basso premiati da pubblico e critica (Vivaldi, Mascitti e Dall'Abaco).
Nel 2015 viene contattato dal direttore artistico di Concerto Classics interessato ad una collaborazione artistica con loro, con un primo progetto discografico che vede la nascita di Chiaroscuro. Questa nuova sfida lo vede impegnato in prima persona, dalla ricerca del nome del gruppo fino alla stesura delle note illustrative dei cd. Lo scorso anno per Concerto Classics ha registrato 'Cello Tales' un cd dedicato alla nascita del violoncello come strumento solista, in uscita nel marzo 2017.
Violoncellista principale e violista di Accademia del Ricercare (dir. Pietro Busca), insegna violoncello con il metodo Suzuki a Genova.
Buon chitarrista acustico autodidatta suona con la tecnica definita fingerstyle.

CLAUDIA FERRERO, Clavicembalo
Si è diplomata in Pianoforte, Musica Corale e Direzione di Coro, Prepolifonia al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino e in Clavicembalo al Conservatorio “Niccolò Paganini” di Genova, dove si è anche laureata con il massimo dei voti in Tastiere Storiche. Ha poi frequentato i corsi alla Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo, ottenendo il Diploma in Clavicembalo e Basso Continuo, e si è perfezionata con Edoardo Bellotti, Bob van Asperen e Pierre Hantaï. Fin dalla fondazione è membro dell’Accademia del Ricercare, con la quale ha partecipato ai più prestigiosi festival di musica antica in Italia e in Europa e ha registrato una ventina di CD per la Stradivarius, Decca, Brilliant Classics e la CPO. Ha collaborato con prestigiosi Ensemble di musica Antica, ed artisti quali Enrico Dindo e Stefano Montanari. In qualità di direttrice di coro ha tenuto numerosi concerti con il Coro dell’Università di Torino, ed il Vocalis Concentus all’interno del Politecnico di Torino, con i quali ha registrato due Cd per l’anno giubilare del 2000. Parallelamente all’attività artistica, si è specializzata nella didattica, frequentando corsi e seminari con docenti di fama internazionale. Dal 2004 è docente di Clavicembalo e Basso Continuo nei Corsi Internazionale di Musica Antica di Romano Canavese e collabora nell’allestimento della stagione Antiqua. Docente in ruolo di pianoforte nelle Scuole Medie a Indirizzo Musicale, insegna attualmente al Liceo Musicale di Vercelli. Ha preso parte ad oltre 700 concerti, in qualità sia di clavicembalista sia di direttore di coro.

Biglietto
Adulti : 2.500 Yen (Per Soci di Carta Leonardo e per ALTI mates: 2.000 Yen)
Studenti: 1.000 Yen

Per prenotazione
ALTI Hall: 075-441-1414
Ticket PIA: 0570-02-9999 (P-Code: 3252551)
Lawson Ticket: 0570-084-005 (L-Code: 57871) 

Informazioni

Data: Mar 25 Apr 2017

Orario: Dalle 19:00 alle 20:30

Organizzato da : イタリア文化会館-大阪

In collaborazione con : 京都府立府民ホール アルティ、オリーブオイル宮津、在大阪イタリア総領事館、トリノ市、京都府、京都市他

Ingresso : A pagamento


Luogo:

ALTI Hall di Kyoto

632